Il ragazzo, diventato poi designer di successo, ritrova alla fine degli anni '90, in un mercatino di Londra,
una malconcia borsa militare.

L'idea nasce fulminea, perché non creare una sacca di tela robusta ed economica da utilizzare come gadget  'di lusso' nelle grandi boutique?

Detto fatto, il fenomeno delle bags in tela un po' glam e un po' cheap, che vengono poi riutilizzate dalle clienti anche come borse per lo shopping, spopola in tutto il mondo.

É il 1963. Un giovane diciannovenne di provincia,  vede e rivede in uno scalcinato cinema del centro il film La Grande Fuga. Il ragazzo, allora ancora garzone di bottega, sognava in quel fumoso cinema ripercorrendo le gesta dei suoi eroi.

Veniamo ai giorni nostri

L'esigenza di avere una  sacca contenitiva, robusta ma in materiali leggeri, che si possa anche ripiegare e che dia un'impronta fashion nell'utilizzo quotidiano, ha portato alla creazione di queste nuove Bags. Costruite seguendo i dettami della migliore artigianalità italiana, sono realizzate in un tessuto Canvas studiato appositamente per avere caratteristiche di robustezza, leggerezza e impermeabilità. Nel processo di lavorazione vengono utilizzati solo colori vegetali. Tutta la filiera di realizzazione è esclusivamente italiana.